b&b melangolo gargano

From the Blog

poesia sullo sport

Immobile oceano di sabbia silente, divorato dal sole, frantumato dal vento, gigantesco turbante giallo dell’Africa, arida tovaglia con sporadici ricami d’oasi verde, lentamente attende . Questo è il vero razzismo, le fradice frasi dei barbari diventano quasi ridicole macchiette di cabaret, rispetto al velenoso morso dei coccodrilli in giacca e cravatta. (Ermanno  Eandi) Grifone Rossoblù Al Genoa FC, al suo meraviglioso pueblo e alla Liguria Soffre ancora Nonostante effimera, Intensa gloria Il Grifone rossoblù; Solo la passione Quella vera Tipica di Zena, Del popolo genoano Alimenta ormai il sogno Amico e traditore Immenso, sconfinato Come un mare Rossoblù speciale Tutto d’assaporare. Marcello Cavaglià – Vercelli Un deserto ricordo, per un arido pensiero. Figlio di un reality show sbagliato, con il secchiello e la paletta costruisci castelli di sabbia dementi sulla spiaggia, sognando di naufragare in una isola di fama, per sfuggire all’indifferenza. Giuseppe e Carmine sono lì, fermi, in attesa, con i remi in mano e la tensione a livello del mare. Dorando Pietri, noto impropriamente anche come Dorando Petri nacque Correggio (R E) nel 1885, ma visse sin da piccolo a Carpi. (Ermanno  Eandi) 100 metri piani Allineati ai blocchi di partenza tesi i muscoli verso lo sforzo il cervello fisso alla meta il cuore che batte come un tamburo di guerra il respiro sotto controllo, quando improvviso lo starter spara. Quel gesto eccelso scappa sul mondo teso. Un grido di guerra maori che sale come un tuono Dall'alba dell'uomo Su un campo di rugby A rimembrare ancora Che la vita è lotta Ma questa volta sia almeno leale E che il guerriero atleta Dimostri il proprio coraggio Anche oggi è un buon giorno Per morire , n'est ce pas? Di nera pece travesto ombre, ruotando nella geometria del corpo una corazza difensiva. Labile è il confine fra gioco e sport, fra emulazione ed agonismo. Alberto descrive efficacemente “l’impotenza calcistica” dei tifosi fiorentini che sfocia nella triste gioia di un risultato che, nonostante le ingiustizie, è dovuto e meritato. Un capolavoro di autentica tecnica sopraffina e mirabile stile. Fresco e maturo come una oliva pugliese e entra nel frantoio del calcio, il tempo lo macina, l’incanta, lo spreme e lo schiaccia, fino ad ottenere l’olio, l’essenza del campione, buono ma un po’ acido. Guantoni e sogni furono il suo destino, nella jungla del ring, la tigre appare, feroce e possente vince il titolo Italiano (1948) e quello Europeo (1949). Il mio cervello si è già ammosciato A pensare e pensare senza correre: dov’è finita la stupida lepre? “Dio perdonali, non sanno quello che stanno facendo”. Qualche calcio, qualche pugno, ci può sempre stare non volendo esagerare. Olimpiade di Seul 1988. Tej R. Paranjpe. Ma, accidenti, perchè scodinzolare? (Ermanno Eandi)Mexico 1968: il fuoco vivo (scritta per Smith e Carlos…due uomini contro l’APARTHEID. ) Quest’anno ci proviamo a vincere il campionato. Ogni inno Nazionale racconta una storia che il labiale canta a memoria, con la mano sul cuore che stinge la maglia con onore. Vecchi, bambini applaudono gridano di gioia: Toro…Toro…Toro…, pochi minuti per ammirarli un’ultima volta. Managing Partner. Alex Del Piero Al ragazzo che in campo dona il suo cuore e spiazza ogni difensore; al ragazzo che non protesta e mai contesta, al ragazzo che è sempre leale, anche in Nazionale,; al ragazzo che nella Juventus è nato e maturato, ha vissuto ed è cresciuto, al ragazzo dal cuore bianconero, al nostro campione vero. (Ermanno Eandi)Il Grande Torino Le anime degli eroi scendono dal cielo calcano l’erba dei miracoli, quanti ricordi tra quelle zolle. Occhi a mandorla la scrutano farsi gialla e suonare un'ouverture a colpi di paletta. Ho visto spegnersi il sole, in un giorno buio, su un campo duro e arido,dove da spalti rapaci gremiti di uomini bianchi, planavano urla nere, sporcando un uomo nero con l’anima candida. Hanno venduto la loro nobiltà per un gruzzolo di immondizia, inique slot-machine nel casinò dello sport, predatori dell’etica perduta, nella valle dell’insensato. Ma quel giorno non era la festa del Santo Patrono di Ascoli. All’inizio fu Giacomo Leopardi (anche se si trattava di pallone con il bracciale) con la sua canzone “A un vincitore nel pallone”, datata 1821. A volte non è importante vincere, ma saper perdere bene. Con il suo gesto, Mark Zoro, ha urlato la sua dignità, si è giustamente ribellato ai morsi dei “cannibali bianchi” sugli spalti, un atto estremo, ma necessario. Sullo & Sullo is a full-service law firm that has the necessary experience to meet the needs of individuals and businesses in both the public and private sectors. (Ermanno Eandi)Pirata Bambino Al “Fanciullo Pirata” Marco Pantani, ingenuo, generoso fuoriclasse massimalista La bandana in terra Sommersa dal fango, Una stanza d’albergo Un campione tradito; Ingiusto contesto Grigio Come nebbia d’autunno. Un messaggio chiaro contro la violenza negli stadi, i versi di Marco fotografano, il tragico aspetto del calcio. La prima rete è incolore perché ha il cromatismo dell’anima, porta l’effervescente gioia, di un atto indimenticabile e irripetibile. Lasciamo che essi rimangano lo specchio, pulito, di magiche coreografie, di grande tifo, colore e gioia sugli spalti, di colpi di tacco e splendide giocate in campo. Comincia a staccarti, avvicinati e vivi la tua vita come una freccia penetra il Centro, nell’esatto suo Bersaglio. Osa! (Ermanno Eandi)Tiberio Mitri Tiberio Mitri , la tigre di Trieste, nasce nel 1926. Will mortgage rates go up or down in January 2021? Il suo, il tuo e l’energia . Uno Zanetti resta L’altro se ne va È l’alternarsi delle stagioni Ma neanche l’ombra di 11 leoni Feriti, imbrigliati negli uncini Niente potrà neanche Mancini? Il 4 febbraio l’Italia esordirà a Dublino contro l’Irlanda. Il corpo è quello del pilota, avvinghiato al volante, sfiancato da sforzi omocinetici, l’anima è una voce che arriva roca, tra il rombo dei motori e l’assoluto. Sullo & Sullo is proud of the many accomplishments of its attorneys and is pleased to have Patrick Lara as a valued member of its law firm. lo sport e la poesia;le poesie sul calcio di umberto Saba. Il duello inizia, i remi diventano frecce che perforano il liquido percorso. Si parte! In un bunker di Riccione l’ultimo urlo, quello silenzioso, il più rumoroso, quasi assordante. Ciao Ruggero. Nasce dalla necessità sfidare il pericolo e se stessi per sentirsi vivi, giocarsi l’esistenza in questa roulette russa tra il mal d’Africa e la propria storia. Tesina maturità ragioneria sullo sport. Ed al crescere del sole aureo Ripensiamo al quotidiano Forse sarà la forza della natura Ad ingrossare il mare E la cattiveria sfumerà in un soffio di vento Diventando polvere d’amore Gettata nel mare amico di FOGAR Dove naviga un cuore di bambino Che vuole essere il vento di tutti …. Questi scandali sono una inestetica bruttura, un bubbone, da eliminare e cauterizzare. Il faro del silenzio riposa nel tuo sguardo scintilli marini. Ricordo quando l'hai venduto; quando ti sei tolto il suo zaino per prendere la croce e l'hai portata, sorridendo, per anni, finché un giorno nel bagno ho trovato soltanto il tuo corpo crocifisso. Ermanno Eandi Ci sono cose CI SONO COSE CHE NON SI POSSONO SCRIVERE SI POSSONO SOLO DIVIDERE SENSAZIONI DI INCERTEZZA TENSIONE CHE NON TROVA UNA RISPOSTA SI ACCAVALLANO COME NUBI DENSE LIBERE DI SCORRAZZARE SULLA PRATERIA DELLA CONSAPEVOLEZZA E ALLA FINE RIESCI A TROVARE IL BANDOLO DELLA MATASSA LASCIAR FUORI L'EGOISMO AIUTA RIDIMENSIONAMENTO NATURALE NON ESISTONO PERSONE SBAGLIATE ESISTONO SOLO PERSONE DIVERSE E FORTUNATAMENTE ...OGNUNO DI NOI LO E' GIUSEPPE ALOE', - PRATO (FI) Nelle sensazioni provocate della scelta di vivere c’è l’essenza della nostra storia, il vero sbaglio è il non essere diversi, o nel non comprendere la diversità degli altri. Preziosa biografia in versi dedicata ad Ambrogio Fogar. Federico Mattioni – Roma “Nel mondo c’è di peggio di un uomo che guadagna troppo facendo il calciatore”, mai frase si è dimostrata più reale di questa, dopo la tragedia di Londra. nei nostri cuori. Ed il pubblico Con le statue sono la civiltà,alto il fuoco solenne E’ diffuso e non guarda giù, non guarda più.. giù; Al mattino,alzati al cielo fiero di nero, Nel giorno d’ogni sera respira il tuo fuoco Che dentro libera il diritto dell’essenza; E la crepa aperta con avvolta l’ ideologia Si può chiudere sul filo di lana dell’atleta, Fibra sul podio guarda su… fuoco vivo nei piedi Fila la strada e guarda su… fuoco vivo nel mondo. (Ermanno  Eandi) Calcio Miliardario Quanto vale un uomo che gioca a pallone? Non accettasti una vita da morto e scegliesti di morire per continuare a vivere… nella leggenda. Ludovica Mazzucato- S.MARTINO DI VENEZZE -ROVIGO L’attesa, l’inno, la mischia, casacche infangate di genuino sforzo difenderanno la loro patria, non importa se cucchiaio o trofeo, l’unico obiettivo è la gioia di competere con il sano agonismo che il rugby sa offrire… auguri Italia. “Noi siam professionisti, lasciateci solo giocare…” Paolo Coiro - Gaeta (LT) Paolo ha offerto una ottimo saggio di reale freschezza del calcio dilettantistico. La lancetta schizza rapida sul fondo scala, il motore ruggisce spalancando verso il cielo fiamme indiavolate. Buio in campi da calcio illuminati di frode, previsti i risultati i marcatori, le dichiarazioni,. Fuoco! Dribblavi i sogni, amavi l’esaltazione del gesto atletico, odiavi la prosa collettiva del catenaccio europeo, ti ispiravi alla limpida e geniale poesia del futebol carioca. Dobbiamo rispondere con determinazione davanti ad ogni sopruso e costruire con umiltà e zelo tutti i giorni, tassello dopo tassello, il muro della gioia. E lui camminava, quel giorno, sui binari dell’assurdo, quando il treno della sua storia si fermò, su un binario vivo per diventare un uomo morto. ... Queste sono alcune delle ragioni per le quali lo sci non è solo uno sport – è un modo di vivere. E d'incanto il tuo camminare di ragazza. Poi l’uncino si impigliò, folle arrembanti si insinuarono nel tuo galeone, uccelli di rapina, contrabbandieri, amici di falso aspetto e di sorriso vacuo, per mangiare la tua gloria, sacerdoti macabri di piaceri sterili. Inventasti i “podemi”, fonemi con i tacchetti, agili parole che scrivono un racconto di novanta minuti, con ventidue volti e quarantaquattro gambe. Spogliamoci, più togliamo più siamo simili, più ti svesti più sei vestito, l’abito più elegante è la tua sensibilità, leggeri si può volare. Sferici vocaboli, in un’area affollata. Che sia basket, calcio, ciclismo, nuoto o atletica, che sia praticato a livello amatoriale o agonistico, in palestra o all’aria aperta, non importa: quello che è importante è muoversi! Lo sport aiuta a mantenersi sani e in forma, sia a livello fisico che mentale; non a caso un antico proverbio sullo sport recita: mente sana in corpo sano. Le frasi sullo sport ci ricordano di quanto sia importante la ginnastica e il movimento fisico per il benessere del corpo e della mente. In un campo di periferia, crossavi ricordi, con l’anima in fuori gioco. La vera vittoria sarà l’armonia dell’importante Torneo, questo è sicuramente il premio più bello per chi ama lo sport autentico e il rugby.Ermanno Eandi Maori mantra Ka mate, Ka mate! (Ermanno Eandi)Adriano Storno O Adriano, Adriano storno che perdesti i voli di ritorno: sulle spiagge di Rio cantavi 'O sole mio' mentre l'Inter batteva il Livorno! “Non li prendono più!”. La palla, rotolando, portò con se il destino di quel fanciullo, verso un inquieto oceano di gloria e furia. (Ermanno  Eandi) il Te Deum degli sportivi Il pallone s’alza, s’invola nella ellittica e magica corsa. Spalancare porte chiuse, urlare la gioia che hai dentro, regalare oggetti che non hai mai avuto, per aprire il cuore degli uomini con un apriscatole rotto. Frasi sullo sport: citazioni e aforismi sullo sport dall'archivio di Frasi Celebri .it Le manopole sono tasti di un pianoforte, lui le tocca e crea un concerto di velocità ed armonia, in un crescendo inarrestabile di emozioni nella sinfonia della pista . Consuelo Motta – Milazzo – Me Classe, sensibilità e amore, Alex bandiera bianconera, discepolo del goal che inebria i cuori bianconeri e quelli azzurri. Rappresaglia retorica, drappelli di buon senso deportati nel lager dell’insensatezza, il nocciolo di una pesca avariata, avanzi indigesti di una beffarda cena. Bel Toro che sei,davvero. Allora io sognavo di guardarlo con sfida minacciosa Per gridargli……. Antonio diventa un calciatore. Maurizio Spagna - Rolo (R.E.) Armonia degli eroi. (Ermanno  Eandi) Marco Pantani Con il volto affilato, la bandana sul capo e il ghigno acerbo dal sapore di fatica e salita, s’involava nella strada dell’immensa gloria. Citazioni e aforismi sullo sport. Scommettiamo? Accelero con tutta la voglia di percepire, saggiare, quella stimolazione forte e vigorosa che 152 destrieri ti possono donare. Infine trovarti in un mondo alla rovescia, come un pinocchio da avvitare senza cacciavite, a guardar venir giù le frecce, tirate al buio, in fretta, correndo da fermo verso il tuoi ricordi. Ore di fiume televisivo trenta gol sette partite. Perforando inutili cerchi senz'acqua. Ma chi è il vero campione? Al via per l'Italia la Conferderation Cup 2009 (0) Con le partite Sudafrica-Iraq e Nuova Zelanda- Spagna è iniziata ieri la Conferderation Cup 2009 (14 - 28 giugno 2009), il torneo […] Il wrestling perde una leggenda, morto Edward Fatu (0) Dribblavi i sogni, amavi l’esaltazione del gesto atletico, odiavi la prosa collettiva del catenaccio europeo, ti ispiravi alla limpida e geniale poesia del futebol carioca. Il colore del rispetto, che unisce e comprende, contro il colore della razza, che scinde e ghettizza. creando quadri di fantasia! Circondati da allibratori, uccelli di rapina e serpenti tentatori, questi eroici gladiatori dei tempi moderni con appannaggi faraonici e un cervello da pitecantropo, divorano lo spettacolo, le sofferenze e le speranze del pubblico. È un rito che si ripete, la fantasmagorica corrida di colori li affascina e diverte, ogni anno la magìa li avvolge, avvince è il Tour de France. Uomo contro uomo, motore contro motore. (Ermanno Eandi)Maglia dell'Inter Dalla finestra mi accingo ad osservare, una maglia dell’Inter, al sole ad asciugare, Il vento gli solleva i lembi, poi la ricompone per improvviso pudore. Al termine del lungo calvario un angelo ti prese per mano e ti condusse lungo i binari del tempo e insieme avete spiccato il volo sul parnaso dei campioni. Passarono anche quei giorni grigi La sua penna ricominciò a segnare, Ed a gonfiare le pagine dei rotocalchi, scacciando così Insulti e minacce soffocate. Hai gli indirizzi “giusti” per le serate Vip? Allora decide di dedicargli un pensiero: se, certo, il lettore non potrà vedere ciò che il poeta ha attorno a lui nel moment… E lui camminava. Professore di schemi diversi, Tex Willer dei moduli di gioco, asceta del pressing, archimandrita della lavagna , filosofo del calcio, con i rimpianti in fuorigioco. E poi… Giunse l’ora del “usa e getta”: ti gettarono nell’antro oscuro di via Manara a Trastevere. Una volta estirpato, la gioia e l’amore per il calcio ritorneranno e tutto sarà come prima: maledettamente meraviglioso. Hanno la tinta della gioia, parlano la lingua dell’amore con l’accento della fratellanza. Lo sci è una danza è la montagna è il tuo partner. Un paracadutista della “Folgore” saetta per l’ultima volta nel cielo della vita, ma continua a lanciarsi nell’universo dei ricordi di una figlia, volteggiando indimenticabile nel suo cuore per sempre. L’affetto per l’intrepido corpo dei paracadutisti con il loro basco amaranto e infine il dolore per un fiore reciso troppo in fretta nel l’ultimo lancio contro il destino. Descrive la graffiante realtà dei poveri cani che, non potendo più correre, soffrono l’atroce prigionia. La nera bandiera con il teschio e le tibie incrociate sventolante sull’albero maestro fu l’ispirazione, le tenebre fecero il resto. Un anno dopo, nella lirica, lo sport si configura come un momento di rigenerazione civile. Il podio d’oro premia i sacrifici, la preparazione e l’abilità dei fratelli Abbagnale, la loro impresa è scolpita indelebilmente nella gloria dello sport. Muhammad Ali La tua vita, fu un inno al contropiede, la celere ripartita che ammutolisce , il bliz feroce e inatteso, con l’immediata rete, contro i rigidi schemi delle arcigne difese, di chi non sa più volare e conta i suoi giorni da fermo, perdendo con se stesso, guardando l’afflosciare della palla in campo allagato. 1.6 - Lo sport dall’arte all’editoria, ovvero la diffusione delle “informazioni” sullo e dello sport La letteratura del mondo antico, greco e romano, tratta l’esperienza dei giochi sportivi soprattutto come testimonianza del rapporto uomo-divinità e perciò del carattere prevalentemente religioso-sacrale che … a cura di FRANCO ASTENGO Il calcio e la poesia. (Ermanno Eandi)la vita in un pallone Il fischio dell’arbitro è stata la mia nascita, la corsa verso la porta, la mia voglia di vivere, la palla... il mio sogno. Ermanno EandiLa fantasia di Scoglio Ti racconteremo ogni giorno Professore Perché il miracolo della tua fantasia È eterno amore e non ci sono uomini così distratti Da dimenticarlo. (Ermanno  Eandi) Che bello E' stato vibrante,appagante ed intenso tuffarmi nel sogno che stava nascendo, lo sguardo attento ad assorbir la magia che fulgido mostravi con le tue trame magistrali: bel Toro che sei,davvero. Generazione combustibile, il dialogo con noi stessi è insostenibile, muti che ci urlano le loro verità, sordi che ci ascoltano con la massima attenzione e ciechi che ci indicano la strada. Eccolo, entra. “Non li prendono più!”. “Non li prendono più!”. son così belle son così rare. Un’ottima affresco di briciole di Gran Premio, ci ha donato Maurizio, leggendo i suoi versi ci sente un po’ Briatore e un po’ Alonso nella Formula Uno della poesia. Mentre la prima pagina parla, in genere, dei loro fallimenti. Qui da Newa York e' tutto per questa sera, la linea torna a Roma. Saba è un anti-avanguardista, la sua poesia è lontana dai tentativi estremi che zampillavano qua e là all’inizio del ‘900. Simpatica la percussiva ripetizione del come Rivera, che diventa un motivo conduttore della poesia. Quante volte hai impugnato l’arco della fantasia, teso fino al limite, per centrare un sorriso. La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Eventi sportivi. Precipita nel fango, ci rotola dentro, grugniti di sofferenza acuta, la miseria arriva e le donne partono, anche i figli se ne vanno, ma per sempre, vittime dell’eroina e dell’Aids. Sicuramente, però, il dipinto più bello è la sua personalità, la felpata discrezione che lo contraddistingue, il suo parlare lento e tranquillo, pacato quasi come se fosse un estraneo, in questo circo dove tutti urlano e starnazzano. La prima volta, l’unica volta, mi sentii me stesso. Poesie sullo sport. Ludovica Mazzuccato - S.MARTINO DI VENEZZE – ROVIGO Armiamoci anche noi, intrappoliamo l’ipocrisia, le nostre gengive sparino versi a chi infanga lo sport. Sai tutto sul gossip? Antonio vede già il campione con una tuta color Ferrari, su una monoposto al posto del blasonato pilota tedesco. Le ballerine volano alto. In questi giorni la nuova edizione della Grande Boucle inizia, per la novantaduesima volta, la festa finale ai Champs-Elysée, decreterà il vincitore. Ambrogio continua a navigare, sulla nave di speranza, nelle vele il vento dei ricordi e dell’avventura e il timone puntato sulla rotta della solidarietà e dell’amore. La voce di Giampiero Galeazzi scolpisce, voga, s’increspa, s’infiamma, si inonda di tripudio nell’esultanza della Nazione. Non importa la sconfitta, gli applausi del vincitore la renderanno più dolce . Era una umida giornata di marzo, con la pioggia che la terra bagnava,ed un gruppo di ragazze di un tempo,davanti ad una porta e sotto l'ombrello attendeva.La loro beltà era ancor ben marcata e, resa vistosa da un cordiale sorriso, e l'unico maschio argentato presente, aumentato avea il prestigio.Lo scopo di tal riunione è imparar, con appropriate sedute,quei movimenti del co, Non scrivo piùblateronon scrivo piùmi riparo dal freddoavvolto in coperte da quattro soldisciabbattando per la casanon scrivo piùseduto e in piediho passato le ultime settimaneappollaiato al collo di una bottigliasenza un desiderio particolaresenza l'allegria di un bambino.Ci sono guerre che si vinconoaltre si perdonoaltre non dovrebbero, Il pittore affamato e disperato,trasferisce estro e disperazionesu tele piene di estro e disperazione.La Patria riconoscente e turbata,appenderà ai muri queste tele.Poi per non esaurire questa venacon primordiale stranezza o con contraria certezza, condisce la famee la disperazione del pittore con straordinaria sofferenza.Se fame ci sarà, tante telepiene d'estro e dis, Quando l’arbitro Supremodecideinutile protestareneanchesimbolicamentene valela Penaanche se il segnalineeassistitoda un quarto Uomoaddormentatosi è sbagliatoil golè Validonon erain fuori giocoEsco in apparenza dal campouscirne è impossibileè infinitocome il Mondoa testa bassaumilmentemogioprima che giungaa mein meun cartellino, ... E ne lo sport, de gli amici, han trovato,non al color, de la cute, han guardato,il bianco e il nero, per l'oro, han giocato:a la vittoria, poi insieme, han brindato!Sento, ne le vene, scorrere amore,sento, soltanto, sorridere il cuore...che importa, s'alzan, un'altra bandiera:nel terso ciel, de la sera, sì fiera! Frasi, citazioni e aforismi sullo sport e gli sportivi. La sfera di cuoio spicca veloce tra il palo e la traversa, centra alfine il minuto bersaglio penetrando nella rete. Ed io in avanti con il vento degli anni andati non distinguo più il tuo sorriso ma ancora adesso la Domenica aspetto che ti svegli su quel divano. Improvvisamente si desta. E infine la solitudine, quel senso di atroce libertà e silenzio, il non parlare se non con il proprio io per mesi. Il calcio dell’atleta si posa statico e inamovibile, mentre il silenzio s’abbatte sui tifosi gelandone il sangue e inaridendone la gola. Maria Rosa Oneto (Rapallo – GE) Il primo gol e la grande emozione del marcatore e di chi lo ama, gli vuole bene ed ha seguito con tanti sacrifici il proprio figlio. … Stefano Mauri – Crema (CR) Dare voce a campioni dimenticati, sconosciuti al grande pubblico, ma stelle nel mondo in cui vivono. E' stato il primo punto da te segnato nel Campionato della vita e nulla mi ha dato più gioia di questa tua vittoria del tuo sorriso tenero, lieve, ancora pacatamente infantile, che si andava disperdendo lassù fra le ampie gradinate dove sotto ogni maglia batteva un colore. Una luce si accende, si parte! Appartiene al mito dello sport raccontato. Gli anni passano, i calciatori mutano, ma i problemi restano, immutabili e cronici. La partita è quasi finita, tocca a lui giocare. Maurizio Spagna Rolo (R.E.) Per incoraggiarti e darti una spinta in più, abbiamo raccolto tutte le frasi belle sullo sport, quelle motivazionali e di augurio.Oltre alle classiche citazioni ed aforismi, vi troverai anche frasi sulle passioni sportive e dediche sulla vittoria ed il coraggio di non mollare.. Vediamo quindi quali sono le parole migliori per sé stessi o i pensieri più belli da condividere con i tuoi cari. È un rito che si ripete, la fantasmagorica corrida di colori li affascina e diverte, ogni anno la magìa li avvolge, avvince è il Tour de France. È stato pubblicato, a cura di Fabio Salvatore Bava, “Poesia e Sport – Le 30 più belle poesie sullo sport”, volume di 40 pagine che raccoglie versi poetici di vari autori appartenenti all’era antica, moderna e contemporanea, alcuni molto conosciuti, altri meno conosciuti e … Eppure anche lì, tra l’impegno sociale e la lotta, apparentemente ostile al calcio, si insinua l’amore per lo sport. Il tempo si ferma, i ricordi ritornano, s’inceppano e s’impigliano in Tour de France lontano, i riflettori illuminano due volti. Via radio….una voce frequente Sintonizza il tuo credibile senso Lungo orizzonti umani al via del viaggio…. "L’America ! Balza in sella ad un portentoso strumento meccanico e aspetta il segnale. Bobo che guadagna un milione ogni volta che respira o Denny con il padre in cassa integrazione che combatte l’emarginazione prendendo a calci un pallone? Via radio…..una voce decisa Luoghi estesi nel corpo di un pilota Continue frequenze nella mente Ed una carriera di corsa aperta al mondo . Un podio a piedi nudi che profuma di protesta, scalzi per vendicare una stirpe, per ricordare una razza. Toto nero, piedi sporchi, tutto nero. Tecnica e arte si fondono nella lirica di Pietro e la sua creatività galoppa cavalcando versi che trasmettono le autentiche emozioni dell’equitazione. (Ermanno  Eandi)  Calciatori Traditori Sentite cosa dico la storia che racconto, del grande calciatore che ha girato il mondo. Il tuo silenzio è un calcio ad un pallone bucato !!!! Nello stagno delle yards, l’anatra imprendibile corre verso il suo destino con il suo difficile compito. Li chiaman dilettanti, senza anti-doping: “A me è il peperoncino che mi fa’ bene!”. (Ermanno  Eandi) Il romantico Peppino Pungente umorismo Sottile intelligenza, Queste le doti Del Mitico interista Prima uomo, Dopo tifoso E’ bello il calcio Quando, i sentimenti dei puri Abbattono le barriere E regala ancora emozioni Questo pazzo football… Sensazioni genuine Come sincero era il cuore Del romantico Peppino Sempre vivo Nella memoria della sua gente Stefano Mauri, Crema Poesia dedicata all’indimenticabile Peppino Prisco, simbolo di una galante ironia, che con le sue effervescenti nerazzurre sentenze, divertiva e castigava il mondo del calcio italiano. Ermanno Eandi Altre Passioni V'è ch'insegue sogni, scarta incubi, libero in un verde spelato e ... eccoli,appena avanti, frenan ambizioni, terzini arcigni,non li sfidate... ecco,le ali spiegate, mai comprese, in fasce sudate e basite da... eccolo,metodico, sole neocopernicano, regista tra destini e trame di... ecco là,ora più in qua, mai domi, gregari lerci di fango e... eccole,infine, un d'aiace, l'altro pelide, punte d'iceberg di fuochi che... son passioni. A capodanno hai prenotato nel locale più esclusivo della tua città? Frasi, citazioni e aforismi sullo sci. video della prima partita del torino fc in serie A, Sono alcuni esempi di versi pubblicati nella Rubrica ", curata dal Poeta Ermanno Eandi, nata nel quotidiano, (l'organo sportivo di QN, giornale che raggruppa, Ludovica Mazzucato- S.MARTINO DI VENEZZE -ROVIGO, Gianfranco D’Angelo - Settimo Torinese (TO), Ludovica Mazzuccato - S.Martino Di Venezze – Rovigo.

Musica Classica Triste Famosa, Enrica Rignon Alice De André, Ente Circoli Marina Militare Modulistica, Mappa Concettuale Svevo, Parcheggio Mojano Assisi Prezzi, Oroscopo 11 Luglio 2020: Bilancia, Pisa 2010 2011, Calendario Dicembre 2006,